Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Archivi

1 agosto 2009 6 01 /08 /agosto /2009 00:00


Domenica Costa, Nikka, è nata il 4 giugno 1972 a Tokyo, cittadina statunitense di origine italiana.
A soli 9 anni debutta con il successo "Out here, on my own".

Figlia del noto compositore e arrangiatore Don Costa e dalla cantante Terry Ray Costa, iniziò ancora bambina la sua carriera di cantante, nel 1981, con il pezzo "(Out here) On my own" che in breve diventò una hit mondiale, tranne che negli USA: Don voleva che la figlia avesse un'infanzia il più possibile normale, perciò decise che il singolo non dovesse uscire sul mercato statunitense, dove invece venne pubblicata la versione interpretata da Irene Cara.

Deus ex machina dell'intera produzione fu Tony Renis, amico della famiglia Costa e noto talent scout.

Dopo un lungo periodo di ritiro dalle scene iniziato con la morte del padre (avvenuta nel 1983) e intervallato da una partecipazione al Festival di Sanremo 1990 (dove, abbinata a Mietta e Amedeo Minghi, si esibì con "All for the love", versione inglese di "Vattene amore") e un tour col cantautore Stefano Sani, Nikka Costa è tornata alla ribalta con un album nel 2001 intitolato Everybody Got Their Something e contenente brani destinati a un grande successo come "Push & Pull" (inserito nella soundtrack di Blow, con Johnny Depp), "Like a feather" e la title track "Everybody Got Their Something", presente anche nel telefilm Buffy.

L'album successivo, Can't Never did nothin' (uscito nel 2005), mostra una Nikka Costa ancora più grintosa e con una vocalità eccezionale che le ha permesso di iniziare fruttuose collaborazioni con artisti del calibro di Prince e Lenny Kravitz.

La miscela di funky, soul e R'n'B del suo nuovo percorso artistico ha reso Nikka Costa una delle artiste più apprezzate dell'attuale panorama musicale Usa.

 

DISCOGRAFIA

  • Nikka Costa (1981)
  • Fairy Tales (Cuentos de Hadas) (1983)
  • Here I Am... Yes, It's Me (1989)
  • Butterfly Rocket (1996)
  • Everybody Got Their Something (2001)
  • Can't Never did nothin' (2005)
  • Pebble To A Pearl (2008)

IERI




OGGI








Condividi post
Repost0
31 luglio 2009 5 31 /07 /luglio /2009 00:58


Top Gun...

Ricordo di averlo visto così tante volte da averne imparato i dialoghi a memoria.
Una sera a casa di amici, durante la visione del film, fui chiuso fuori sul balcone perché anticipavo tutte le battute.
Oggi un cult.
Ieri mediocre nella storia e dal finale scontato.
Emozionante e romantico nellle avventure di Mawerick e Charlie.
Americanamente forzata la continua sfida tra il protagonista e Iceman (Val Kilmer).
La tensione che si prova dopo la morte di Goose (Anthony Edwards) non crea dubbi sul finale.
Nonostante questo è gradevole rivederlo ancora oggi.

Una colonna sonora in perfetto stile anni 80 supporta la regia di Tony Scott e le performance di Kelly McGillis (Charlotte Blackwood) e Tom Cruise (il tenente Pete Mitchell), colonne portanti della pellicola mentre un Val Kilmer in perfetta forma (...non come oggi) è gelido nell'interpretazione di Iceman.
Notiamo solo per caso la presenza di un giovanissimo Tim Robbins (nome di battaglia Merlin).
Meg Ryan(Carole Bradshaw), giovane, felice, innamorata e romanticamente sconsolata per la morte del marito (Anthony Edwards, Goose) è perfetta.
Anche Michael Ironside (Rick Heatherly, nome di battaglia Jester) interpreta perfettamente il cinico istruttore di volo insieme a Tom Skerritt, il comandante Mile Metcalf, Viper.






CURIOSITA'
Non tutti sanno che Mawerick, il nome di battaglia di Tom Cruise, significa "giovane vitello appena partorito" ed è per questo che pochi hanno capito la battuta di Charlie (Kelly McGillis) che, dopo le presentazioni gli dice: "stavi anticapatico a tua madre per caso?".

Anthony Edwards, Michael Ironside e Rick Rossovich, presero tutti parte alla serie televisiva E.R. - Medici in prima linea (1994). Il primo interpretò il dottor Mark Greene, dal 1994 al 2002.

A Bryan Adams fu chiesto di poter utilizzare la sua canzone Only the Strong Survive nella colonna sonora, ma egli rifiutò perché riteneva che il film glorificasse la guerra.

Matthew Modine fu scelto inizialmente per il ruolo di Maverick, ma rifiutò la parte. Interpreterà la pellicola "contraltare" Full Metal Jacket di Stanley Kubrick.

Il "vecchio" compagno di Charlie nel locale notturno "Oak Club", nella vita reale è il vero "Viper" ed era consulente tecnico nel film. In realtà l'Oak Club è lo "O" Club, che sta a significare Officers Club (una sorta di circolo ufficiali).

Tom Cruise non sapeva andare in moto al tempo delle riprese. Ha infatti dovuto prendere delle lezioni in un parcheggio di un concessionario.

Durante le riprese per la scena iniziale del film la portaerei cambiò direzione modificando la luce sul ponte di volo. Quando il regista Tony Scott chiese al comandante di tornare sulla rotta precedente quello gli rispose che ogni modifica della rotta aveva un costo in carburante di 25.000 dollari. Il regista compilò all'istante un assegno di 25.000 dollari e la nave girò permettendogli di filmare per altri 5 minuti.

La scena d'amore tra Charlie e Maverick fu girata molto dopo la fine delle riprese. Tanto che Kelly McGillis aveva già iniziato a girare un nuovo film (Sotto accusa) per il quale aveva già cambiato il colore e il taglio dei capelli. Ecco il motivo per il quale la scena è stata girata nell'oscurità con giochi di ombre.

Anche la scena dell'ascensore fu girata in post produzione. Si noti che Charlie porta un opportuno cappellino per mascherare il diverso taglio di capelli e Tom Cruise ha i capelli più lunghi che nel resto del film.

La Marina degli Stati Uniti fece installare degli uffici mobili di reclutamento nei pressi dei maggiori cinema delle grandi città per attirare i giovanotti esaltati dal film. Ebbero il più elevato numero di matricole mai registrato dalla seconda guerra mondiale dopo l'attacco a Pearl Harbour.

La sceneggiatura del sequel "Top Gun 2" fu scritta immediatamente dopo. Tuttavia non fu possibile realizzare il film per alcune ragioni: 1. la tecnologia militare era stata rinnovata e il Dipartimento della Difesa non voleva telecamere a ficcare il naso; 2. Cruise non voleva un sequel e dopo molti convincimenti accettò di partecipare per una cifra talmente alta da venire considerata insostenibile; il seguito avrebbe raccontato le avventure di Maverick in veste di istruttore Top Gun alle prese con una ragazza pilota spericolata che gli ricordava molto se stesso.

La maggior parte degli attori che impersonano piloti volarono veramente sugli F-14. Molte delle scene di volo sono state girate in queste occasioni.

La base aerea di Miramar (San Diego) fu ceduta nel 1996 ai Marines, che la utilizzano tuttora. La scuola Top Gun si trova ora presso la US Naval Air Station a Fallon nel Nevada.

ùIl pilota che viene sormontato (con "dito" e foto) da Maverick e Goose è l'Ammiraglio Robert F. Willard, capo coreografo delle riprese in volo. Ora (2005) è Vice Capo delle Operazioni della Marina USA. Alla fine dell'inseguimento in auto, Charlie dice a Maverick che non vuole che nessuno scopra che si è innamorata di lui. A quel punto, Tom Cruise aveva in copione una battuta. Tuttavia, essendosi dimenticato la battuta da dire, ha improvvisato baciato la Mc Gillis. Al regista piaque così tanto che decise di mantenere la scena invariata.

Tony Scott durante la produzione fu ufficialmente licenziato ben tre volte.

Contrariamente ad altri MiG cinematografici (come per esempio il MiG-31 Firefox) il MiG-28 non potrebbe teoricamente esistere come aereo da caccia: tutti gli aerei da caccia sovietici/russi hanno numerazione dispari con l'unica eccezione del Tu-28/Tu-128 mentre tutti gli altri tipi l'hanno pari. Nella realtà infatti il velivolo non esiste e l'aereo del film è un F-5 Tiger. Dopo le riprese del film gli F-5 utilizzati vennero lasciati con quello schema di colori e reintegrati nello Aggressor squadron (una squadriglia che sin dalla fine degli anni sessanta simula le manovre dei caccia sovietici), appunto come "aggressori" nelle simulazioni a scopo didattico per la vera scuola Top Gun.

Sebbene sia tecnicamente possibile posizionarsi cupolino contro cupolino in volo rovesciato, l'F-14 di quel tempo non avrebbe potuto. Infatti una caratteristica strutturale impediva alla pompa dell'olio di funzionare per più di due minuti in volo rovesciato. Nella scena è l'F-5 ad essere rovesciato. Durante il montaggio, il negativo è stato capovolto.

!uando Maverick decide di rallentare per farsi superare da Jester, si vede chiaramente spostare in avanti le manette. Cosa che determinerebbe una accelerazione, non certo la frenata che ci si aspetta.

Il giubbotto indossato da Tom Cruise nel film, non è della marca Avirex, bensì un modello G-1 della U.S. Navy, sul cui sono state applicate le 17 toppe che si vedono nel film.







Condividi post
Repost0
1 luglio 2009 3 01 /07 /luglio /2009 07:11
Una volta Chuck Norris ha dato un cinque a Kobe Bryant. Da allora Kobe Bryant, ogni anno, viene rimandato a settembre.

Quando a Chuck Norris squilla il telefono mentre guarda la tv, scatta la pubblicità.

Chuck Norris non cerca il pelo nell'uovo. Lui sa sempre dov'è.

Quando in carcere a Chuck Norris cade il sapone sotto la doccia, subito tutti i detenuti si chinano per raccoglierlo.

Una volta Chuck Norris è andato in vacanza in Sicilia. Da allora la mafia non è più Cosa Nostra, ma di Chuck Norris.

Ogni volta che Chuck Norris ricarica il cellulare, questo può poi sparare.

Se Chuck Norris guarda il sole per più di tre secondi, il sole si spegne.

Stanislavskij ha imparato a recitare seguendo il metodo Chuck Norris.

Chuck Norris, viaggiando nel futuro con la macchina del tempo, può lampeggiare a Chuck Norris che sta tornando nel passato.

Quando Chuck Norris è ai fornelli, il sugo non attacca, si difende.

Quando Chuck Norris ha un buco nella tasca dei pantaloni, le monete gli saltano dentro mentre cammina.

Entrato in un concessionario Ford per comprare una escort, Chuch Norris ne è uscito guidando Patrizia D'Addario.

Una volta un amico di Chuck Norris, per spaventarlo, lo ha sorpreso alle spalle lanciando un urlo pazzesco. L’amico è morto per lo spavento.

In un scena di Walker Texas Ranger Chuck Norris cade da un aeroplano assieme al cattivo di turno e continua a lottare nell'aria. Data la pericolosità della scena, Chuck Norris ha interpretato tutti e due i ruoli.

Una volta chuck norris ha preso l’epatite c…ora può guidare i camion!

Chuck norris può attaccare un virus ad un computer…semplicemente starnutendo!

I vestiti di Chuck Norris non solo respirano. Fanno anche le flessioni, i giri di corsa intorno al campo ed il loro capo-istruttore-trainer si chiama Hartman.

Chuck Norris può schioccare il cranio

Una volta Chuck Norris ha appoggiato distrattamente una mano su una lampada a olio incandescente. La lampada è stata prontamente ricoverata d'urgenza, riportando ustioni di terzo grado.

Chuck Norris può far raggiungere un orgasmo alla sua segretaria semplicemente guardandola negli occhi e dicendole: "Ho bisogno di quel rapporto sulla mia scrivania. Subito."

A San Pietro furono consegnate le chiavi del Paradiso. A Chuck Norris il telecomando del cancello automatico.

Chuck Norris può prendere tre piccioni con una fava.

Chuck Norris può legarti con una catena di Sant'Antonio. Mandata via Internet.

Chuck Norris è CATTIVO fino al midollo. Dal midollo in poi è CATTIVISSIMO.

Chuck Norris ad un libro, oltre alle orecchie, può fare anche gli occhi e la bocca.

La notte dell'Ultima Cena Gesù lavò i piedi degli apostoli. E a Chuck Norris lavò anche il bucato, il pickup ed innaffiò il giadino

Chuck Norris può arrestare un emorragia. E sbatterla al fresco.

quando ci scappa il morto chuck norris lo rincorre e lo ammazza di nuovo

a pamplona hanno visto un gruppo di tori correre inferocito per le vie della città...era inseguito da chuck norris

le sette sataniche, prima di conoscere chuck norris, erano sette sorelline vergini

Quando Chuck Norris piscia controvento non si bagna i pantaloni. Bagna il vento

L'ultima volta che Chuck Norris è andato a caccia, ha abbattuto due F16 con un fucile. E poi li ha mangiati

Quando sta passando la dogana e gli viene chiesto se ha qualcosa da dichiarare, solitamente Chuck Norris risponde "Sì. Guerra"

Chuck Norris può terrorizzare un maniglione anti-panico

La banda ADSL di Chuck Norris è composta da 36 musicisti di fama internazionale

Chuck Norris soffre di eiaculazione feroce

Quando in gelateria Chuck Norris ordina il bacio, la commessa lo limona per tre ore

Chuck Norris può vincere per knock-out a pari e dispari

Chuck Norris alimenta PC, monitor, stampante e sistema di casse Dolby Digital collegandoli alla stessa ciabatta.
C
Un'infradito

I bambini, parlando in due barattoli collegati con uno spago, riescono a parlarsi. Chuck Norris bambino, usando solo un barattolo senza nessun fottuto spago, faceva videoconferenze.

Durante un combattimento di wrestling, per rendere più realistica la mossa del Volo dell'Angelo, Chuck Norris si è lanciato dal Paradiso

chuck norris ha risolto l'enigma del triangolo delle bermuda...con il teorema di pitagora.

chuck norris non caga...espelle debolezza!

chuck norris adora i tortellini in brodo...primordiale

una volta abbiamo dato una festa di laurea per chuck norris, si é mangiato tutta la torta prima che riuscissimo a dirgli che c'era una spogliarellista nascosta dentro

chuck norris taglia i grissini con il tonno

Chuck Norris può leggere le impronte digitali ad alta voce

Una volta Chuck Norris stava guidando il pick-up col cellulare in mano, completamente ubriaco, a 330 km/h in pieno centro, e dopo essere passato senza cinture con il rosso travolgendo dei passanti mentre lanciava bottiglie di whisky vuote dal finestrino, è stato raggiunto da una pattuglia che, a sirene spiegate, gli ha chiesto di fermarsi. Volevano il suo autografo

Quando un amico pensa a te, ti fischiano le orecchie. Quando Chuck Norris pensa a te, ti fischiano le orecchie. E poi esplodi

Chuck Norris può aprire una cassaforte con un piede di porco ancora attaccato al maiale. Vivo

Quando Chuck Norris ti risparmia sei certo che passerai i prossimi anni nel suo salvadanaio

Quando Chuck Norris decide di risparmiarti ti fa tirare un dado. Se fai da 1 a 5 ti uccide. Se fai 6 puoi tirare ancora.

Durante una partita di scacchi giocata per strada, Chuck Norris ha mangiato un pedone muovendo la torre di Pisa

Quando Tony Stark, nei panni di Iron Man, ha superato volando il muro del suono, si è trovato dietro il pickup di Chuck Norris che gli faceva gli abbaglianti.

Il primo giorno di scuola, quando la maestra disse che era giunto il momento della ricreazione, Chuck Norris fece un altro universo

In un torneo di braccio di ferro gli avversari di Chuck Norris si sono arresi quando lui ha mostrato che al suo braccio si attaccano le calamite

Chuck Norris coltiva campi minati

La mamma di Chuck Norris non lo allattava, da piccolo. I suoi seni producevano birra ghiacciata...in bicchiere di vetro!

Chuck Norris è talmente pieno di sè che sotto quella spessa scorza di duro incallito, in realtà si nasconde un altro Chuck Norris, più duro, più incallito e ancora più pieno di sè

Il pick-up di Chuck Norris non ha adesivi sulla carrozzerria. Ha tatuaggi.

Anche Chuck Norris ha uno scheletro nell'armadio. Il tuo

La notte prima degli esami i professori nella commissione di Chuck Norris non hanno chiuso occhio

A volte, in alcune puntate di Walker Texas Ranger, Chuck Norris è talmente veloce negli inseguimenti che raggiunge il cattivo della puntata successiva

Chuck Norris ha una serra in cui coltiva piante. Dei piedi. Ognuna in grado di sferrare calci rotanti

Passando vicino un lago Chuck Norris notò un uomo nell'acqua che urlava "aiuto, sto affogando, tiratemi qualcosa!". Chuck Norris gli tirò un calcio rotante e lo uccise. Quando Chuck Norris va al lago, non vuole essere disturbato.

Quando Chuck Norris le suona a qualcuno, il pubblico chiede il bis

Scommettendo on-line sulla partita di basket Dallas-New York, Chuck Norris ha erroneamente scritto "Dallas" senza la "s" finale. Per non contraddirlo, il cantante Lucio Dalla ha davvero battuto da solo i New York Knicks, con 119 punti, 48 rimbalzi e facendosi 23 assist

Sulla sua scrivania Chuck Norris ha due conigliette di Playboy che gli leccano le dita quando deve sfogliare il giornale

Chuck Norris può andare dalle stalle alle stelle. A cavallo.

Quando qualcuno bussa alla porta di Chuck Norris e lui risponde "non ci sono", lui non c'è veramente.

Se Chuck Norris ti tampona mentre sei fermo al semaforo, per l'assicurazione hai torto marcio

Chuck Norris può rientrare a casa anzitempo e sorprendersi a letto con una ragazza

Il meterorite che entrerà nell'orbita terrestre per il 2036 sta calcolando la probabilità di sopravvivenza all'impatto con Chuck Norris

Negli specchietti retrovisori del suo pickup Chuck Norris può vedere il passato.

Chuck Norris può riprendere un discorso senza averlo mai iniziato.

Chuck Norris si è fatto tatuare addosso un'immagine di Chuck Norris arrabbiato. In scala 1:1

Chuck Norris ha cambiato il senso della vita semplicemente girando il cartello.

Sullo zerbino di Chuck Norris c'è scritto "addio"

Mentre Chuck Norris nuotava nell'oceano venne attaccato da uno squalo bianco di 7 metri. Dopo un urgente ricovero e una delicatissima operazione durata 12 ore miracolosamente i dottori salvarono lo squalo.

Quando Chuck Norris si avvicina a una donna attraente con un sorriso per tastare il terreno, la donna ha subito un orgasmo. Subito dopo, ha un orgasmo anche il terreno.

Prima di andare a dormire Chuck Norris compie delle semplici operazioni: schiaccia l'interruttore per spegnere la luce, si volta di scatto e si morde un orecchio, contemporaneamente si morde il gomito e si infila sotto le coperte. Prima che la luce sia spenta.

(fonte www.welovechucknorris.it)
Condividi post
Repost0
29 giugno 2009 1 29 /06 /giugno /2009 18:10


La notizia della morte di Michael Jackson ha messo in ombra quella di Farrah Fawcett.
Io non amavo Michael Jackson ma appartengo a quella generazione che passava un sacco di tempo davanti alla tv e si nutriva di quelli che già allora sembravano prodottini di bassa qualità.

Hanno lasciato un segno però, quegli episodi tutti uguali prodotti da Aaron Spelling, a cominciare proprio da questo strano nome che, nelle sigle di coda rileggevamo sempre due volte perché cominciava con due A e pensavamo di aver letto male.

Sto parlando delle Charlie's Angels, 110 episodi prodotti dal 1976 al 1981.



«Charlie's Angels basa la sua riuscita sull'introduzione di tre ragazze-detective in un genere caratterizzato per lo più da protagonisti maschi e su una messa in scena luminosa e patinata, come si addice alla tv degli anni '70. Charlie's Angels rimane indicativo di un certo modo di concepire il racconto poliziesco in tv, con una successione di "funzioni" che si ritrova anche in altri molti casi:

  1. sigla d'apertura, che presenta le tre ragazze e memorizza la loro provenienza;
  2. antefatto che mostra il delitto e spesso anche il colpevole;
  3. chiamata delle investigatrici, attraverso la mediazione di Charlie e Bosley (esse non conoscono ovviamente il colpevole, il che permette di innestare il meccanismo della suspense);
  4. infiltrazione di uno degli Angeli tra i "cattivi", che ne scoprono quasi subito l'identità;
  5. situazione di pericolo in cui si trova l'infiltrata (sviluppo della suspense, poiché lei è in pericolo e non lo sa);
  6. trappola che gli Angeli tendono al colpevole e che si accompagna quasi sempre al salvataggio di quella in pericolo ad opera degli altri Angeli;
  7. spiegazione finale, con battute scherzose fra i protagonisti e un freeze che ha la funzione di immobilizzare il tempo e quindi di preparare virtualmente il seguito.
La struttura principale delle storie (salvo rari casi) non è dunque quella del dépistage del poliziesco classico, ma quella, più tipica del modello d'avventura, dell'esca e della trappola.
Quest'ultima funziona anche in virtù dell'avvenenza delle tre ragazze, le quali sono tuttavia tenute ben lontane da ogni esplicita implicazione sessuale. La loro è una femminilità del tutto astratta: da angeli, appunto.
Tutta la dimensione del telefilm è fiabesca, con funzioni specificamente definite e rispettate, con la risposta implicita ad uno spettatore che voglia sentirsi raccontare sempre la solita storia»




Charlie's Angels è stata una delle prime serie della cosiddetta jiggle tv, in quanto gli Angeli erano spesso poco vestite o vestite in modo provocatorio.
Farrah Fawcett disse in un'intervista: "Quando la serie era al n. 3, era per la nostra recitazione. Quando era al n. 1, era perché nessuna di noi indossava il reggiseno".

I tre "angeli" della prima serie sono Sabrina Duncan (interpretata da Kate Jackson), Jill Munroe (Farrah Fawcett, allora era anche Fawcett-Majors, essendo sposata con l'attore Lee Majors) e Kelly Garrett (Jaclyn Smith). Nelle stagioni successive, con l'abbandono di Farrah Fawcett alla fine della prima stagione e di Kate Jackson alla fine della terza serie, i loro personaggi verranno sostituiti da Kris Munroe (la sorella di Jill, interpretata da Cheryl Ladd), e Tiffany Welles (Shelley Hack), che sarà presente fino alla fine della quarta serie, e poi sostituita da Julie Rogers (Tanya Roberts) presente solo nell'ultima serie.



Jaclyn Smith (Kelly Garrett ) è stata l'unica attrice a recitare in tutte le stagioni del telefilm insieme a David Doyle, interprete del personaggio di John Bosley, assistente e tramite tra gli "angeli" e Charlie.

Dal telefilm sono stati tratti due lungometraggi: Charlie's Angels (2000) e Charlie's Angels: più che mai (2003), entrambi diretti da McG in cui le attrici scelte per il ruolo degli "angeli" sono Cameron Diaz, Drew Barrymore e Lucy Liu. I lungometraggi hanno suscitato pareri abbastanza controversi tra i fans del telefilm originale, le originali atmosfere della California degli anni settanta sono state infatti abbandonate in favore di un taglio molto più improntato all'azione.



 Filmografia

    * 1969 : Un tipo che mi piace di Claude Lelouch
    * 1970 : Il caso Myra Breckinridge di Michael Sarne
    * 1976 : La fuga di Logan di Michael Anderson
    * 1978 : Qualcuno ha ucciso mio marito di Lamont Johnson
    * 1979 : Sunburn - Bruciata dal sole di Richard C. Sarafian
    * 1980 : Saturn 3 di Stanley Donen
    * 1981 : La corsa più pazza d'America di Hal Needham
    * 1986 : Oltre ogni limite di Robert M. Young
    * 1988 : Ci penseremo domani di Alan J. Pakula
    * 1995 : L'uomo di casa di James Orr
    * 1997 : L'apostolo di Robert Duvall
    * 1997 : The Lovemaster di Michael Goldberg
    * 2000 : Il Dottor T e le donne di Robert Altman
    * 2004 : The Cookout di Lance Riviera

La Fawcett, che rifiutò svariate offerte per posare nuda negli anni settanta ed ottanta, nel 1995 decise infine di spogliarsi per la rivista Playboy; questo numero della rivista divenne quello più venduto degli anni novanta, con più di quattro milioni di copie nel mondo. Nel 1997, all'età di cinquant'anni, ritornò a posare per Playboy. Nello stesso anno l'attrice fu scelta da Robert Duvall per interpretare il ruolo di sua moglie nel film L'apostolo, da lui diretto e interpretato.



Nel 2000 lavorò con il regista Robert Altman per il film Il Dottor T e le donne, nel ruolo della moglie di Richard Gere.

La Fawcett continuò a lavorare per la televisione: apparve in un episodio della serie Ally McBeal ed in quattro di Spin City e The Guardian, che le fecero guadagnare la terza candidatura agli Emmy.

Il suo ultimo ruolo risale al 2004, nel film The Cookout.






Condividi post
Repost0